C’è ripresa e ripresa: come stanno andando le cose nelle principali nazioni europee, dall’inizio della crisi in poi?

Questa settimana un confronto fra Italia, Francia, Spagna, Germania e Regno Unito. Fra crescita economica e mercato del lavoro alcuni corrono – altri non proprio. Attenzione però al Regno Unito, che come mostra Valentina Romei sul Financial Times ha comunque visto un grosso calo dei salari reali.

Come leggere la visualizzazione: ogni bolla rappresenta una nazione in un particolare anno: un movimento verso destra implica un aumento della crescita del PIL, uno verso l’alto del tasso di occupazione.

 

INVIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>