Questa settimana: elezioni olandesi, il sondaggio dei sondaggi, cose dell’altro mondo, sorpassi immaginari, ricapitalizzazione MPS e l’invenzione della macroeconomia; più una lettura bonus.

17

 

  • Charlotte Hogg, vice governatrice della Bank of England, si è dimessa. Se state pensando agli scioperi che ci sono voluti per autosospendere un qualche direttore di giornale italiano, pensate male e state facendo peccato.
  • Dire stronzo ad uno è un insulto o una qualificazione? Questo dilemma applicato a Donald Trump.
  • Thomas Manfredi, su Strade on line, mette nella giusta prospettiva l’asserito sorpasso nella crescita del PIL pro capite dell’Italia sulla Germania.
  • Forse risparmiamo qualche soldo sul conto MPS, ma occorrerà integrare il piano industriale con lacrime e sangue.
  • Se cent’anni fa aveste fermato una persona a caso per strada, chiedendole come andava l’economia, avreste ricevuto indietro soltanto un’occhiata perplessa. L’idea di poter sapere come “va l’economia” non era ancora diffusa come oggi. In un podcast, come e perché è stato inventato il PIL. Per chi volesse leggerne un po’ di più, ecco un punto di partenza.

Questa settimana proviamo a segnalare anche delle letture dai social

 

Buona lettura, e buon fine settimana.

INVIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>